HOME > TRATTAMENTO CAMPI ELETTROMAGNETICI > POL-INV


POL-INV - per campi elettrostatici


INVERTITORI DI POLARITA'. Applicati a una struttura metallica ferrosa, correggono le emanazioni di campo elettrostatico, cambiando la loro polarità e quindi mettendo questa energia in fase (compatibile) con la nostra.

Le circuitazioni interne inducono le onde di energia che entrano nel loro raggio d'azione a prendere lo spin rotatorio voluto, inducendo una diversa oscillazione a livello atomico. Il magnete fornisce energia al sistema, attivando l'interazione fra campi di energia, oltre a servire per il fissaggio alle strutture.

Nel caso di strutture con vari segmenti non collegati fra loro da legami di metalli ferrosi, ogni sezione dovrà essere protetta da un invertitore, anche se l'intera struttura fosse contenuta nel raggio d'azione di un solo invertitore.

TIPO A
Disco - diametro: 4 cm
spessore 1,2 cm
peso 125 g (in confezione vetro 400 g)

POL-INV
Dotato di un magnete per aderire alle strutture, può essere applicato alle "gabbie" di armatura dei Cementi Armati, a putrelle, a capriate di tetti, alle scaffalature di magazzini o altro, ai tralicci porta faretti, ecc.
Se non si può metterlo in contatto col ferro dei C.A., basta metterlo entro i 3 cm circa di distanza (lo spessore del cemento che copre i ferri), contro un pilastro, una soletta armata, all'incrocio di due muri portanti, ecc.
Nelle strutture in fase di costruzione si possono ricavare alloggiamenti con scatolette tonde (da elettricista) murate contro i ferri, per lasciare accesso ai POL-INV installati.
E' adatto anche all'impiego sulla scocca di automezzi (su lamiera interna del vano motore).
Il raggio d'azione è di circa 6 m dal punto di posizionamento.

TIPO B
Disco - diametro 1,8 cm
spessore 0,8 cm
peso 17 g (confezione 2 pezzi in vetro 310 g)

E' la versione miniaturizzata (e di potenza proporzionale) del tipo A.
Adatto da solo o in coppia su reti in ferro dei letti, molle dei materassi (se collegate fra loro), telai di brandine, carrozzerie di elettrodomestici, ecc.
Il raggio d'azione è di circa 1,5 m. dal punto di posizionamento.


TRATTAMENTO CAMPI ELETTROMAGNETICI


aggiornato:

novembre 2004