HOME > RILEVAMENTI GEOBIOLOGICI > RILEVAMENTO DI GAS RADON


RILEVAMENTO DI GAS RADON


RADON - gas radioattivo generato dal decadimento della radioattività del RADIO - analogo fenomeno per il meno noto TORIO:
posizionamento di dosimetri, a elettrete, per una settimana o posizionamento di altri dosimetri, a traccia, per un periodo da un mese fino a sei.

Naturalmente il posizionamento più prolungato consente di avere dati più precisi (ci sono, appunto, anche per tre e sei mesi secondo Leggi per gli edifici pubblici e speciali).

Per la pericolosità del Radon è determinante la presenza di un suo isotopo, il POLONIO-210.

Per i privati si possono usare i primi per l'appartamento (camera, soggiorno, cucina. Eventualmente altri per locali supplementari a lunga permanenza).
Il RILEVAMENTO del gas RADON NON si APPLICA in ambienti posti al di SOPRA del SECONDO PIANO (da lì in su è di solito troppo rarefatto).

Si può rilevare anche IN CAMPO APERTO, con speciali dosimetri dotati di cupole di raccolta.

Al termine del periodo di stazionamento in rilevazione, i dosimetri vengono portati in laboratorio e sottoposti al conteggio computerizzato delle tracce radioattive registrate, e su questa base viene stesa la relazione.


RILEVAMENTI GEOBIOLOGICI


aggiornato:

febbraio 2012