HOME > PRESIDI PER LA PREVENZIONE > PRISMA


PRISMA

La luce solare con le sue particelle di energia, i biofotoni, è un "alimento" energetico per tutti gli organismi viventi. I colori che la compongono hanno spettri di emissione di onde elettromagnetiche con le loro frequenze specifiche che sono caratteristiche e identificano ogni singolo colore.

I nostri organi, che sono costituiti da strutture cristalline solide e liquide (catene di molecole aggregate secondo le linee di formazione di cristalli: per l'acqua, ad esempio, la base è tetraedrica, ossia piramidale triangolare) come tutti i cristalli, hanno uno specifico punto di risonanza e si attivano quando vengono colpiti da onde con frequenze corrispondenti.
L'organismo intero ha poi meccanismi di funzionamento che lo mettono in grado di trattenere quanto gli serve delle informazioni assorbite.
PRISMA

Così si capisce come mai se si viene colpiti da luce di determinati colori si hanno differenti effetti psico-fisici.

spettro luce

CROMOTERAPIA CON I SETTE COLORI DELLA LUCE

La luce solare è in grado di darci tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno, ma raramente siamo esposti ad essa per tutto il tempo necessario (solo chi fa vita all'aria aperta è nelle condizioni ottimali).
Però possiamo ottenere gli stessi effetti grazie a luce artificiale purchè le emissioni dei vari colori siano perfettamente tarate su quelle naturali, anche perchè potremmo avere bisogno di un apporto maggiore di uno o più colori per risolvere determinati problemi di salute.

E' questo il principio su cui si basano i sistemi per CROMOTERAPIA.

Si è visto che qualunque luce passi attraverso uno schermo trasparente con un suo colore opportunamente tarato, fa da attivatore e vettore delle onde/informazioni di questo colore.
Non solo: si è visto che può bastare l'assorbimento dell'energia dei colori attraverso gli occhi.

Su queste basi sono stati prodotti gli occhiali PRISMA.
scomposizione della luce attraverso un prisma

Tavola delle frequenze
cliccare per ingrandire

COMBINAZIONI DISPONIBILI

Questo prodotto è a norma europea 89/686/CEE (norma pr-en-1836:1997)


COME CAMBIARE LE LENTI

Per togliere la lente, premere leggermente con il pollice sulla montatura (1) e tirare in giù la lente dalla parte interna, dove appoggia sul naso (2).

cambio lenti

Per riposizionare la lente infilare la parte esterna nella fessura esterna della montatura (1) e poi forzarla nel suo alloggiamento al centro (2) finchè si sente lo scatto.


PRESIDI PER LA PREVENZIONE


aggiornato:

gennaio 2006