I cani sono notoriamente i migliori amici dell’uomo, ma vanno sempre considerati per quello che sono: animali e in quanto tali, imprevedibili. Per tutelare il cane da eventuali incidenti che possono capitargli, alcune compagnie assicurative hanno creato delle polizze apposite che coprono quanto il nostro cane potrebbe combinare a terze persone o cose.

Un’assicurazione sul cane ci toglie il peso del onere economico che bisogna sostenere in caso di incidenti, ad esempio un incidente stradale che può portare delle gravi conseguenze, sia per il nostro fido che per l’automobilista.

L’assicurazione per il cane è una responsabile presa di coscienza oltre che un comportamento civile corretto, inoltre per alcune razze considerate pericolose, stipulare la polizza assicurativa è obbligatorio per legge.

L’articolo 2052 del codice civile stabilisce che il proprietario di un animale è colui che se ne occupa ed è responsabile per legge per gli eventuali danni provocati dall’animale. Quindi se non si stipula un’assicurazione, si dovrà rispondere personalmente, con i propri capitali, dei danni commessi dal cane.

Generalmente si possono assicurare i cani che hanno più di 6 mesi ma meno di 10 anni. La tutela dell’animale riguarda i casi in cui il nostro cane venga investito da un’auto e l’assicurazione copre sia le spese per cure veterinarie, interventi chirurgici e per riabilitazioni, nonché le conseguenze di tipo legale legate all’incidente.

Per quanto riguarda l’assicurazione per i danni causati dal cane a terze persone o cose si fa riferimento all’ordinanza n°9 del Ministro della salute Livia Turco, del 27 agosto 2004, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 213 del 10/09/2004, che elenca le razze canine particolarmente aggressive che devono essere assicurate, pena una multa di 206 euro o addirittura l’arresto per tre mesi. Per tutti gli altri cani, l’assicurazione è facoltativa.

La lista dei cani considerati pericolosi è la seguente:

  • Rottweiler
  • Cane da pastore di Charplanina
  • Cane da pastore dell’Anatolia
  • Cane da pastore dell’Asia centrale
  • Cane da pastore del Caucaso
  • Cane da Serra di Estrela
  • Fila Brasileiro
  • Mastino napoletano
  • Perro da canapo majoero
  • Perro da presa Mallorquin
  • Pit bull mastiff
  • Pit bull terrier
  • Rafeiro do Alentejo
  • Bulldog americano
  • Bull Terrier
  • Tornjak
  • Tosa inu

Vi consigliamo di consultare attentamente l’elenco per verificare se il vostro cane deve essere assicurato o meno per non rischiare di dover pagare l’ammenda o addirittura finire in carcere in caso di incidente. Inoltre è auspicabile stipulare questo tipo di polizza se il nostro cane, pur appartenendo ad una razza non pericolosa, è giocherellone.

L’assicurazione per il cane non è una spesa eccessiva, anzi sono sufficienti dai 30 ai 40 € all’anno per ottenere massimali fino a 500.000 €. Il premio può arrivare anche a 100 € annuali, nel caso si volesse stipulare delle polizze che coprono eventuali spese veterinarie e interventi chirurgici, prestazioni che generalmente hanno un costo piuttosto esoso.

Il prodotto assicurativo più comune è una polizza che tutela il capofamiglia, nella quale sono incluse anche le problematiche connesse alla custodia di un cane. Tuttavia queste assicurazioni hanno dei massimali molto bassi perché lo scopo principale è quello di tutelare la famiglia e la casa.

Col passare del tempo sono stati creati dei prodotti specifici per il cane, semplici e con costi contenuti.

Ad esempio, AXA propone una polizza specifica per cani e gatti, ConFido. Il prodotto copre gli infortuni degli animali domestici e gli interventi chirurgici. Inoltre protegge dai danni che i tuoi animali possono causare ad altre persone, ad esempio da eventuali lesioni provocate involontariamente mentre giocano.

Anche Allianz ha la sua polizza per il cane, Allianz1. Con Allianz1 in caso malattia improvvisa o infortunio di cani e gatti, verrai aiutato a individuare il veterinario più vicino e ti verrà rimborsata la visita veterinaria. Inoltre, è anche disponibile un servizio di assistenza veterinaria attivo 24h/24, 365 giorni all’anno, anche all’estero. In più Allianz1 ti tutela dai danni causati ad altri dal tuo cane o dal tuo gatto. Il premio totale, comprensivo dei due sevizi è di 9 € al mese.

Tutte le maggiori compagnie assicurative offrono questi prodotti, vi basterà fare un confronto utilizzando Segugio o Facile.it per trovare il prodotto più conveniente.

Inoltre ricordiamo che, secondo la normativa vigente, tutti i proprietari di animali domestici devono registrarli all’anagrafe canina e bisogna munirsi di passaporto europeo per spostarsi all’interno della Comunità Europea, oltre ad applicare la museruola e il guinzaglio nei luoghi pubblici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *