I fiumi più belli del Friuli in cui fare il bagno

Il Friuli è una regione ricca di bellezze naturali, che offre sul versante meridionale diverse località marine rinomate ed affollate ogni estate da turisti, come Grado e Lignano Sabbiadoro. Per chi cerca qualcosa di nuovo però c’è anche la possibilità di fare il bagno nei fiumi, di cui la regione friulana è piena. L’acqua è sicuramente più fredda rispetto al mare, ma ha una grande capacità tonificante che rassoda i muscoli dopo un bel bagno rigenerante. Per una volta quindi accantoniamo le classiche località di mare, e scopriamo quali sono i fiumi più belli in cui fare il bagno in Friuli.

Il Torrente Palar è uno dei principali corsi d’acqua dolce della regione friulana, che scorre ad Alesso di Trasaghis. É un luogo ideale anche per i bambini, poiché ci sono zone dove l’acqua non è molto profonda. Per chi è più avventuroso c’è invece la possibilità di tuffarsi nel torrente saltando da vari dirupi, che possono arrivare fino ad un massimo di 15 metri d’altezza, da una delle tre cascate che caratterizzano il corso d’acqua. Essendo un fiume il livello dell’acqua può variare in base alla quantità di pioggia caduta in un determinato periodo, ma in genere non supera i 5 metri di altezza.

Altro fiume friulano particolarmente conosciuto dal turismo di massa è il Tagliamento, che offre diversi posti dove fare il bagno come Ragogna, Cimano, Camino al Tagliamento, Varmo e Tabina che in estate si trasforma in una vera e propria spiaggia per i visitatori. Il fiume Natisone (che vediamo nella foto in alto) scorre lungo una zona molto ampia, offrendo numerosi posti dove fermarsi e fare il bagno, in modo particolare da Cividale in su. Tra le zone più rinomate possiamo citare Premariacco, Biarzo e Purgessimo. Meritano di essere menzionati anche i torrenti di Arzino e di Meduna, che sono mete turistiche molto gettonate e zone molto amate dalla gente locale, grazie alla purezza ed alla limpidezza delle acque. In queste zone vengono organizzati dei camping con un’area attrezzata dove passare delle splendide giornate all’insegna del relax e del divertimento.

Il Torrente Cornappo rappresenta un fiume per i più temerari considerando che qui le temperature sono davvero gelide. Ci sono pozze fantastiche dove tuffarsi per chi ama l’avventura e le sensazioni adrenaliniche, soprattutto nella zona sopra la frazione di Taipana. Il Torrente Glagnò è una zona piuttosto impervia da raggiungere, di contro offre un paesaggio bellissimo lontano dal turismo di massa e dalla calca dei visitatori. Il Torrente Vedronza è un affluente del fiume Torre nel comune di Lusevera, ed offre degli scorci paesaggistici fantastici dove tuffarsi, prendere il sole e rilassarsi.

Il nostro itinerario tra i fiumi più belli del Friuli fa tappa al Torrente Resia, che rappresenta un’altra meta particolarmente indicata per chi ama farsi il bagno nel fiume, soprattutto grazie alle sue acque limpide e cristalline ed al verde circostante.

Chiudiamo il nostro elenco facendo una piccola deviazione dai fiumi citando il Lago di Cavazzo, una zona molto nota e conosciuta anche per la possibilità di imparare ad andare in barca a vela, con un servizio di sicurezza garantito nei giorni di agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *