Quali sono le Cinque Terre?

Quello delle 5 terre è considerato uno dei territori più belli d’Italia, sulla costa ligure sorgono questi 5 tesori: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore.

Queste cittadine si inseriscono in un contesto incantevole, divenuto nel 1997 patrimonio dell’UNESCO. Una costa dolce, accompagnata dal mare e dalla rigogliosa vegetazione, che curva dopo curva si insinua nel paesaggio donandogli un aspetto che risulterà indimenticabile agli occhi dei numerosi visitatori che giungono in questa zona della Liguria.

Lussuriosi terrazzamenti di olivi e viti si susseguono lungo i circa 18 Km di costa che caratterizzano le 5 terre.

La natura è sicuramente l’elemento che caratterizza le 5 terre, in ogni forma ed in ogni modo. Dalla vegetazione, all’agricoltura, ad un’area marina protetta. Flora e fauna sono gelosamente custodite e salvaguardate per far restare questo il territorio paradisiaco che ancora oggi è.

Pino, valeriana, finocchio e ginestra sono solo alcuni esempi dei rappresentati della macchia mediterranea che trova qui un habitat favorevole, grazie anche alla catena montuosa che protegge il territorio da venti eccessivamente freddi garantendo temperature miti quasi tutto l’anno. Anche gli uccelli si avvantaggiano di questo clima, vi possiamo trovare anche gabbiani reali e falchi pellegrini.

Ognuno dei 5 borghi che troviamo è unico e particolare. Piccole cartoline dove immancabili sono casette colorate, baie e porticcioli. Fa eccezione Corniglia che non si trova direttamente sul mare, ma l’altipiano su cui sorge è attorniato da splendidi vigneti. Se arrivate con il treno, dalla stazione sono due le possibilità per arrivare fino a Corniglia: l’autobus o un’arrampicata sulla Scalinata Lardarina. 377 gradini che se non si hanno particolari problemi di salute, si possono affrontare tranquillamente. Ovviamente con scarpe comode, senza pesi eccessivi e con la macchina fotografica a portata di mano, perché una volta in cima si potrà ammirare un panorama meraviglioso.

Tutte le 5 terre saranno lì per noi, tutta la magia di questo luogo racchiusa in un unico attimo, in un unico sguardo. Vi aspettano poi rilassanti passeggiate tra le stradine dei diversi centri abitati, alla scoperta di angoli caratteristici, negozi tipici, edifici storici.

Sarebbe da non perdere la Via dell’Amore, purtroppo chiusa dal 2012 per una frana: una lunga strada che percorre un tratto che va da Riomaggiore a Manarola, decisamente suggestiva con una vista sul mare mozzafiato. Lungo la Via dell’Amore si possono ammirare le Arenarie zonate di Riomaggiore, la vegetazione esotica con pitosfori e fichi d’India, il finocchio di mare, il pino d’Aleppo e il dauco marino. Attualmente si può percorrere un sentiero alternativo, diverso ma egualmente bello.

Tipiche delle 5 terre sono le case a picco sul mare, tutte vicine le une alle altre, un bello spettacolo soprattutto quando le acque mosse si infrangono sulle rocce regalando in un’immagine da fotografare.

Una volta arrivati a Manarola, si pensa di aver assaporato tutta l’atmosfera tipica delle Cinque Terre, ma sporgendosi dalla balaustra e affacciandosi sul mare cristallino, non si riescono a trovare le parole per descrivere la bellezza della natura: una piscina naturale circondata dagli scogli, un panorama magico.

Vernazza si può raggiungere comodamente in treno, con la stazione al centro del paese, un ottimo punto di partenza per una passeggiata a piedi. La cittadina è famosa per le sue torri ed il Castello dei Doria che simboleggia la rilevanza storico-politica avuta in passato dalla città. Molto caratteristici e ben curati i vicoli che salgono lungo le pendini, offrendo dei scorci bellissimi.

Munitevi di macchina fotografica e al tramonto raggiungete la piazzetta sul mare, uno spettacolo unico. Se avete il dono dell’ubiquità, potete ammirare il crepuscolo anche dalla collina sopra il borgo, con il sole che tramonta davanti al paese…

tramonto vernazza

Monterosso è il più esteso tra i 5 borghi ed è il più densamente popolato, non a caso è qui che si trova la spiaggia più grande delle 5 terre, meta classica di chi trascorre qui le proprie vacanze. Anche in questo luogo vi sono varie torri, sono ciò che resta delle ben 13 costruzioni che circondavano il paese.

Insomma ogni angolo è magico in questo spicchio di Liguria, da visitare in ogni periodo dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *