Come risparmiare sui costi del matrimonio

Lo sappiamo, non viviamo in un momento economico felice, e quelle spese che una volta sembravano quasi normali nella vita di una persona, ora come ora non sempre sono affrontabili. Tra queste ci sono sicuramente le spese per il matrimonio. Ci sono sposi che possono permettersi di non badare a spese, ci sono coppie che devono rinunciare in toto al matrimonio e poi ci sono le coppie furbe che sanno i trucchi per risparmiare sui costi del matrimonio e non esitano a metterli in pratica. Di questi trucchi parleremo in questo articolo.

Cominciamo facendo chiarezza su una cosa: nell’ampissimo mondo degli elementi legati al mondo del matrimonio ci sono delle cose necessarie e delle cose che sono dei meri capricci. Nessuno vi vieta inoltre risparmiare anche sulle cose necessarie. Cominciate stilando una lista delle cose di cui pensate di avere bisogno per il matrimonio e fatevi affiancare da una persona dotata di buon senso: vedrete in poco tempo quali elementi della vostra lista rappresentano, come detto sopra, dei semplici capricci. Vi apparirà chiaro che la torta in cake design non vi serve e che le quattro damigelle con abito coordinato, infondo sono un americanata lontana da quella che è la traduzione italiana.

Parliamo adesso di due degli elementi che in proporzione portano via buona parte del budget di nozze: il banchetto ed il fotografo matrimonio. Per prima chiedete svariati preventivi per verificare quale professionista o ristorante propone i prezzi più in lista con quelle che sono le vostre possibilità. Secondariamente cominciate a togliere tutto il superfluo. Un fotografo di matrimonio può per esempio essere ingaggiato solo per le ore che vanno dai preparativi fino al lancio del riso, facendo di conseguenza ridurre il prezzo del suo ingaggio. Per quanto riguarda il banchetto evitate i menu mastodontici che si trasformano in odissee digestive per i vostri invitati e se non volete invitare qualcuno non invitatelo! La questione di chi invitare al matrimonio è sempre una questione spinosa che genera imbarazzo ma che contemporaneamente fa lievitare i costi del vostro banchetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *