Santorini è l’isola più a sud dell’arcipelago delle Cicladi. È un’isola vulcanica, originariamente circolare, che a seguito della più grande eruzione in Europa, nel 1627 a.C. ha assunto la sua attuale conformazione.

Fanno parte di Santoni anche Therasia, un’isola facente parte dell’isola originaria, Palea Kameni, isola vulcanica che si è formata durante le eruzioni che si sono succedute dopo la grande esplosione, Nea Kameni che ospita un vulcano ancora attivo e Aspronisi, poco più di un grosso scoglio.

Santorini è una rinomata località turistica della Grecia, più adatta a una vacanza di coppia che un viaggio con gli amici per festeggiare la maturità. L’isola ha un proprio aeroporto, con voli diretti da Roma e Milano o al massimo che fanno un piccolo scalo a Mikonos.

Il capoluogo di Santorini è Thira, una graziosa cittadina che si affaccia sulla caldera, da dove è possibile prendere un buon caffè espresso, ammirando lo splendido panorama. Dal suo porto, ogni giorno, partono dei traghetti che accompagnano i turisti a visitare il vulcano.

Per arrivare al porto c’è da fare una bella discesa, percorrendo una via molto tortuosa. Se non vi va di camminare, potete noleggiare un asino che vi accompagnerà fino all’imbarco. Per visitare Nea Kameni, munitevi di scarpe chiuse, assolutamente sconsigliato arrampicarsi su quelle rocce con le infradito.

thira

Un’altra stupenda cittadina di Santorini è Oia, posta all’estremo nord dell’Isola. Gli elementi caratteristici di Oia sono i suoi mulini a vento e le chiese con il tetto di colore blu. La cittadina è riuscita a sfuggire dal turismo di massa che invece ha colpito Thira, ma non pensiate di trovarvi in un luogo sperduto. Le vie principali sono piene di negozi di souvenir, semplicemente mancano i tour operator con il cartello al collo “rent a car”.

Anche qui il panorama è fantastico. A sinistra si può ammirare la seconda isola di Santorini, Therasia, mentre guardando di fronte abbiamo una straordinaria visione della caldera.

Le spiagge di Santorini

kamariMa se siete andati a Santorini per il mare, vi consigliamo Kamari, una località balneare a sud-est dell’Isola.

Si tratta di una cittadina che si sviluppa parallelamente alla costa, con moltissimi alberghi, ristoranti, qualche pub, un paio di locali notturni e ovviamente moltissime spiagge attrezzate.

Scordatevi i prezzi dell’Italia. Una giornata in spiaggia con due sdraio e un ombrellone non vi costeranno più di 5 €. Se poi scegliete un albergo che dispone del suo spazio sulla spiaggia, come il Sunshine, sdraio e ombrellone saranno gratuite.

Kamari è molto frequentata dagli italiani, per cui gli operatori del posto e i lavoratori stagionali albanesi, hanno imparato la nostra lingua e le nostre preferenze. Troverete la pizza, ma vi sconsigliamo di mangiarla, non la sanno proprio fare. C’è anche il caffè espresso, con prezzi decisamente superiori ai nostri, ma ci possiamo anche stare. Si tratta di un prodotto d’importazione e per lo più siamo anche su un’isola. Da provare assolutamente la Moussakà e piatti di pesce, soprattutto a base di orata.

Pasta FrescaIl miglior ristorante di Kamari è il Sunshine Pasta Fresca, che ci ha lasciati esterrefatti. Come dice il nome, sono specializzati nella preparazione di ravioli, fettuccine e tagliatelle. Tutti piatti veramente ottimi. Ci siamo anche pentiti di non aver preso la pensione completa al Sunshine, visto che alla fine abbiamo cenato quasi sempre li.

Come abbiamo detto all’inizio, Santoni è un’isola adatta alle coppie e alle famiglie, ve ne accorgerete una volta finito di cenare. Uscendo dal ristorante noterete un lungomare semideserto, con pochissimi esercizi ancora aperti.

Come abbiamo detto all’inizio, Santoni è un’isola adatta alle coppie e alle famiglie, ve ne accorgerete una volta finito di cenare. Uscendo dal ristorante noterete un lungomare semideserto, con pochissimi esercizi ancora aperti.

A Kamari potete affittare un Quad e fare il giro dell’isola. Oltre a Thira e Oia, c’è da vedere Perissa, un’altra località balneare nella quale fare un bel pranzetto fronte mare. Provate la classica insalata greca, con feta, olive, pomodori e origano, buonissima. Da condire con aceto e olio locali.

white beach
White beach

Da non perdere il giro in barca delle spiagge più belle di Santorini. Esistono vari pacchetti, a nostro avviso il migliore è quello che prevede White Beach, Red Beach e un bagno nelle acque calde vicino al vulcano. Per fare questo tour dovrete essere dei buoni nuotatori, perché la barca non arriverà fino alla spiaggia, ma si fermerà al largo, dandovi circa 20 minuti per raggiungere a nuoto la spiaggia e tornare. Attenzione soprattutto alla White Beach, dove la corrente può essere anche molto forte, con onde che vi renderanno abbastanza problematico il ritorno sull’imbarcazione.

red beach
Red Beach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *